Lunedì sera, all’Auditorium di Coverciano, mister Leonardo Semplici ha ricevuto un prestigioso riconoscimento: il Premio “Nereo Rocco” come personaggio emergente dei campionati professionistici.

La premiazione, giunta alla 39^ edizione, è organizzata dall’Unione Sportiva Settignanese i cui impianti sportivi, intitolati a Ferruccio Valcareggi, sorgono a fianco del Centro Tecnico Federale di Coverciano.

I 45 giurati, composti da Nardella sindaco di Firenze, da esponenti della stampa toscana, dalla FIGC regionale e da cinque dirigenti della stessa Settignanese, hanno scelto mister Semplici per due fondamentali momenti della sua carriera calcistica: la scalata con il Figline, portato dall’eccellenza alla Prima Divisione di Lega Pro, e la storica cavalcata con la SPAL, arrivata in due anni dalla Lega Pro alla Serie A.

Il tecnico biancazzurro ha ricevuto il premio dalle mani di tre illustri personaggi: Roberto Di Piazza sindaco di Trieste (invitato a Firenze per il centesimo anniversario della nascita di Ferruccio Valcareggi, nato proprio nella città di cui è primo cittadino), Paolo Mangini presidente del Comitato FIGC Toscana, Cosimo Guccione assessore allo sport di Firenze.

 

Credit fotografico: Studio Fotografico Germogli