“Serie B, Serie B, Serie B!”. Con questo coro, cantato a squarciagola, i circa 150 bambini delle scuole elementari “Dante Alighieri” e “Alda Costa” hanno accolto la delegazione biancazzurra presente questa mattina presso la Sala Estense per il progetto “Scuola di vita, scuola di sport”, promosso da Lions Club.

Accoglienza trionfale, quindi, per Finotto, Beghetto, Bellemo e Lazzari, accompagnati dal presidente Walter Mattioli, dal Team Manager Alessandro Andreini e dal Direttore della Comunicazione Leonardo Rosa.

13081729_10201588336666459_1414622096_n

Oltre alla Spal, sul palco erano presenti anche altri sportivi di rilievo, come Luca Costantino per il rugby e il maratoneta Ruggero Pertide che rappresenterà l’Italia alle prossime Olimpiadi di Rio 2016.

Dopo il saluto iniziale dell’Assessore Simone Merli è intervenuto il presidente Mattioli, decisamente sorridente in viso, che si è rivolto ai bambini presenti: “Voi giovani siete il nostro futuro. Ci terrei a sottolineare l’importanza dello studio, un fattore fondamentale anche per chi vuole far sport”. Il numero uno biancazzurro ha poi raccontato la sua storia personale e la sua carriera, sino ad arrivare ai temi di attualità: “Il campionato appena vinto è stato sudato dai ragazzi in campo, ma anche da tutta la struttura Spal che lavora dalla mattina alla sera. La Serie B è stata conquistata dall’intera città, da tutta la tifoseria che ci ha sempre sostenuti e dall’amministrazione che ci è sempre stata vicina”.

Poi il via alle domande da parte dei bambini che hanno raccolto tutti gli autografi degli sportivi.