La finalissima di Coppa d’Africa, programmata alle ore 21 di venerdì 19 luglio al Cairo in Egitto, sarà giocata dai biancazzurri Alfred Gomis e Mohamed Fares, rispettivamente con Senegal e Algeria.

Nelle semifinali di questa sera, le due nazionali hanno battuto Tunisia e Nigeria.

I senegalesi sono scesi in campo per primi contro la formazione nordafricana.

Partita spettacolare, dove Gomis n’è stato protagonista con diverse importanti parate, tra cui un calcio di rigore parato nel secondo tempo a Sassi, prestazione che gli è valsa il titolo di “Man of the match” dell’incontro.

Dopo che lo stesso Senegal aveva fallito dal dischetto nei minuti finali con Saivet, l’incontro è stato risolto nel primo supplementare dall’autorete di Bronn.

L’Algeria, invece, è riuscita a conquistare la finalissima nei novanta regolamentari: avanti nel primo tempo con l’autorete del nigeriano (giocatore dell’Udinese) Troost-Ekong, nella seconda frazione è arrivato il pareggio su rigore di Ighalo.

A recupero inoltrato, magia da calcio piazzato di Mahrez: pallone nell’angolo a mezza altezza e qualificazione all’atto conclusivo della manifestazione.

Le due squadre si erano affrontate nella fase a gironi della stessa Coppa d’Africa: in quell’occasione l’Algeria aveva superato il Senegal per 1-0 con rete di Belaili.