Nella mattinata di oggi, venerdì 6 ottobre, una delegazione di giocatori biancazzurri composta da Luca Mora, Bartosz Salamon, Felipe, Pa Konate, Giacomo Poluzzi, Federico Viviani, Alberto Paloschi, Marios Oikonomou e Luca Rizzo, si è recata presso la Città del Ragazzo per la tradizionale visita spallina presso la struttura.

Il Centro, situato alle porte di Ferrara, opera nell’area educativa, formativa e professionale, con l’obiettivo di favorire la crescita dei giovani attraverso il lavoro, oltre a dedicare ampio spazio ad attività sociali rivolte a persone con disabilità.

Sotto la guida del volontario Nino D’Ambola, ex docente della Città del Ragazzo e grande tifoso spallino, i giocatori hanno avuto accesso a tutte le aree della struttura, dalle aule dedicate alla formazione professionale, al Centro Perez per le persone con disabilità acquisita, fino ad arrivare alla palestra ed al centro dedicato alla creazione di cornici.

Per tutti i biancazzurri, un’esperienza memorabile e di grande importanza per i valori umani trasmessi, tra l’entusiasmo degli ospiti del centro che hanno conversato e scattato alcune foto con i giocatori.

La fotogallery: