Chievo-SPAL  0-4

Marcatori: 8’ pt e 9’ st Felipe, 2’ st Floccari, 35’ st Kurtic

Chievo: Semper, Rigoni, Frey, Cesar, Grubac, Depaoli (30’ pt Karamoko), Andreolli, Ndrecka, Vignato (27’ st Stepinski), Hetemaj (1’ st Diousse), Meggiorini. A disp.: Caprile, Tanasijevic, Piazon, Pucciarelli, Kiyine, Burruchaga, Pellissier, Tomovic, Jaroszynski. All.: Di Carlo

SPAL: Viviano (39’ st Poluzzi), Cionek, Missiroli (22’ st Schiattarella), Floccari (29’ st Antenucci), Murgia, Bonifazi, Kurtic, Felipe, Lazzari, Petagna, Fares. A disp.: Gomis, Fulignati, Simic, Valoti, Regini, Valdifiori, Costa, Paloschi, Jankovic. All.: Semplici

Arbitro: Ros di Pordenone

Assistenti: Caliari e Di Iorio

Quarto uomo: Illuzzi

VAR/AVAR: Abisso/Tasso

Note: spettatori 7 mila circa; ammoniti Depaoli, Diousse

 

6’ pt: punizione tagliata di Murgia al centro dove davanti all’area piccola Petagna sfiora di testa ma Semper blocca a terra.

7 pt: iniziativa di Kurtic dentro l’area di rigore: conclusione a giro deviata in corner.

8’ pt: angolo di Murgia in mezzo dove Felipe svetta di testa anticipando i difensori e infilando palla in rete.

13’ pt: punizione tagliata in area di Murgia:  di testa tocco di Kurtic sul secondo palo dove Felipe in spaccata non arriva alla deviazione vincente.

31’ pt: Lazzari sul fondo mette palla all’indietro: finta di Kurtic per Murgia che calcia di collo con palla a lato.

34’ pt: corner di Murgia che al centro dell’area trova Bonifazi: deviazione aerea con pallone di poco fuori.

39’ pt: cross di Ndrecka per l’inserimento di Grubac che di testa alza la traiettoria davanti a Viviano.

2’ st: Lazzari ruba palla a centrocampo e serve Kurtic al limite: scarico sulla corsa di Floccari che davanti a Semper lo supera con una potente conclusione.

7’ st: Karamoko in area biancazzurra: conclusione da posizione defilata con Viviano pronto a respingere.

9’ st: angolo biancazzurro con Murgia che mette sul secondo palo dove Felipe vince un rimpallo e insacca. Inizialmente goal annullato per fuorigioco ravvisato dall’assistente, poi il VAR convalida.

26’ st: combinazione tra Floccari e Petagna: tiro violento sul primo palo respinto da Semper in corner.

32’ st: punizione di Diousse sul lato corto dell’area: incarnata di Andreolli su cui Viviano respinge in tuffo con un colpo di reni.

35’ st: scambio al limite tra Schiattarella e Antenucci: il centrocampista va sul fondo e serve la corsa di Kurtic che di piatto segna il poker.