Questa settimana il racconto scelto per “Spallini nel mondo” è stato scritto da Gloria Benfenati, ma riguarda la storia di suo nipote Nicholas Stancari, emigrato negli Stati Uniti con la famiglia quando era bambino. Di seguito il racconto:

Questa è la storia del mio nipotino Nicholas Stancari, nato qui a Ferrara 14 anni fa da papà italiano e mamma statunitense. La sua famiglia, per motivi di lavoro, 10 anni fa si è trasferita a Geneva, una cittadina sobborgo di Chicago in Illinois. Alla vigilia del trasferimento mio marito regalò al bambino una maglia della SPAL, che all’epoca militava nel campionato di Lega Pro Prima Divisione, ma gli prese una taglia da adulto. Nico però fu talmente felice del dono da non volersi più togliere di dosso quella maglietta che, arrivandogli fino alle caviglie, lo faceva assomigliare allo scoiattolino Alvin. Per convincerlo a non indossarla per il lungo viaggio in aereo gli fu promesso che avrebbe potuto metterla, all’arrivo, anche per andare a dormire. Da allora continua a seguire a distanza le vicende della SPAL e noi gli facciamo avere vari gadget della squadra del cuore. Il suo grande rammarico è non essere ancora riuscito a vedere una partita dei biancoazzurri “dal vivo” perchè le rare volte che viene in Italia è estate. Nicholas gioca a calcio nella “Chicago Soccer Academy” e ci ha mandato alcune foto dove si allena con i compagni ma, mentre questi indossano la divisa da allenamento societaria, lui veste quella da allenamento della SPAL che gli abbiamo regalato, insieme alla maglia autografata di Lazzari, in occasione della promozione in A.