Come da tradizione il Sindaco e gli Assessori allo Sport e ai Lavori Pubblici del Comune di Ferrara, hanno deciso di rinnovare l’abbonamento al campionato della Spal, dimostrando concretamente di essere vicini, non solo in ambito burocratico e amministrativo, ma anche pratico alla causa biancazzurra.

“Diamo volentieri un convinto sostegno a questa società abbonandoci in tribuna azzurra insieme a tanti tifosi della Spal – ha sottolineato Simone Merli, assessore allo Sport – volendo testimoniare in prima persona il forte legame tra questa città e la propria squadra”.

Il sindaco Tiziano Taglliani ha invece precisato come “L’amministrazione abbia accettato le sfide, per quanto complesse, nate da questa promozione, con la realizzazione di un sogno atteso da tanti anni. Oltre allo stadio, il Comune si è impegnato a consegnare alla Spal gli uffici del centro di via Copparo come era all’origine. Questo per via dei valori sportivi trasmessi da questa realtà ma anche per la serietà della realtà imprenditoriale che sta alla guida della società. La risposta dei tifosi in termini di abbonamenti è al momento davvero molto incoraggiante”.

In ultimo l’assessore Aldo Modonesi si è soffermato sui lavori di adeguamento dello stadio Paolo Mazza: “I lavori proseguono con assoluta regolarità. Ormai possiamo dire che non ci sono dubbi sul fatto che la Spal disputerà regolarmente la gara contro il Vicenza (2° turno di andata ndr) nel proprio stadio. Lunedì arriveranno i tornelli e si procederà con il resto dei lavori. Dall’ultimo sopralluogo avuto con Sky e la Lega Serie B rimane solo da verificare la possibilità o meno di applicare il così detto “reverse” per le telecamere (posizionate in gradinata anzichè in tribuna ndr) anche se per questa ipotesi al momento permangono diverse criticità di tipo economico e tecnico. Vedremo nel corso del prossimo incontro la soluzione che sarà possibile attuare”.