La gara Parma-SPAL, programmata domenica 27 gennaio alle ore 15,00 allo Stadio “Ennio Tardini” di Parma, sarà la sfida ufficiale numero 14 tra le due formazioni in territorio ducale.

Nei 13 precedenti, il bilancio è di 6 successi dei padroni di casa (l’ultimo 4-1 nella Serie C-1 1983/84), 5 pareggi (l’ultimo pareggio è stato senza reti in Serie C-1 1985/86) e 2 vittorie della Spal (l’ultima il 25 ottobre 1964 per 2-1, con doppietta di Novelli, in Serie B).

Per i due allenatori, Leonardo Semplici e Roberto D’Aversa, sarà il secondo confronto tecnico: nel match d’andata del campionato in corso, la SPAL s’impose per 1-0 sul neutro di Bologna con rete di Antenucci.

Sono quattro gli ex tra le due formazioni: tre nelle file spalline, ovvero Felipe, Floccari e Paloschi, e uno in quelle gialloblu, ovvero Grassi.

Felipe Dal Belo ha indossato la maglia ducale per 37 volte segnando 1 rete, dal luglio 2013 al febbraio 2015; Sergio Floccari è stato a Parma nella stagione 2011-2012 con 28 presenze e 8 reti; Alberto Paloschi, invece, è stato in gialloblu dall’agosto 2008 al gennaio 2011, collezionando 58 presenze e realizzando 16 goal; Alberto Grassi è stato nel club biancazzurro lo scorso Campionato di Serie A, indossando la maglia spallina 28 volte con 3 reti all’attivo.

In caso scendesse in campo, lo stesso Alberto Paloschi taglierebbe il traguardo delle 300 presenze tra i professionisti in Italia, di cui 244 in serie A, 39 in B e 16 in Coppa Italia collezionate con le casacche di Milan, Parma, Genoa, ChievoVerona, Atalanta e SPAL. L’esordio assoluto tra i professionisti risale al 20 dicembre 2007, Milan-Catania 1-2, in coppa Italia.

Jasmin Kurtic è a sole due reti dal record personale: finora ha segnato 4 gol in 14 presenze nella Serie A 2018/19, mentre nella stagionale 2016/17 con la maglia dell’Atalanta ha realizzato 6 reti in 37 partite.