News

POKER A CARPI: SPAL CONSOLIDA IL PRIMATO

Carpi-SPAL 1-4

Marcatori: 8′ e 38′ pt Floccari, 10′ pt rig. Antenucci, 9′ st Lasagna, 46′ st Zigoni

Carpi: Belec, Letizia, Struna, Gagliolo, Mbakogu, Poli, Lasagna (30′ st Beretta), Lollo (18′ st Bianco), Mbaye, Fedato, Lasicki (1′ st Bifulco). A disp.: Petkovic, Sabbione, Seck, Carletti, Romagnoli, D’Urso. All.: Castori

SPAL: Meret, Arini, Cremonesi, Antenucci (32′ st Zigoni), Floccari (47′ st Finotto), Bonifazi, Schiavon, Castagnetti, Vicari, Del Grosso, Lazzari (13′ st Ghiglione). A disp.: Marchegiani, Gasparetto, Silvestri, Giani, Pontisso, Mawuli. All.: Semplici

Arbitro: Nasca di Bari
Assistenti: De Troia di Termoli e Santoro di Catania
Quarto uomo: Curti di Milano

Note: spettatori circa 5000; ammoniti: Gagliolo, Fedato

 

Prova di forza. Vittoria pesantissima a Carpi, dove il primo tempo consolida l’intera prestazione dei biancazzurri che fissano bene il risultato grazie all’ispitazione degli attaccanti: doppietta di Floccari (seconda rete spettacolare), rigore perfetto di Antenucci e contropiede di Zigoni.

Dopo una breve fase di studio, affondo biancazzurro.
Arini che scambia a destra con Antenucci: piazzato a giro del centrocampista che sbatte sul palo ma a rimorchio Floccari di piatto infila in fondo alla rete.
Sulla seconda opportunità in area qualche minuto più tardi, Schiavon fa sua palla sul lato corto dell’area e prova a scappare da Lollo: strattonato va a terra con l’arbitro che assegna rigore.
Dal dischetto, a seguito di lunghe polemiche, Antenucci indovina l’angolo alla destra di Belec.
Risposta del Carpi con la torre di Mbakogu per Lasagna: pallone ciccato davanti al portiere.
Poco più tardi, Fedato al centro d’esterno per Lasagna: mischia furiosa con rimpallo di Vicari in corner.
Prima di metà frazione, Floccari lavora bene sul fondo dell’area e invita Del Grosso sul secondo palo: l’esterno arriva troppo sotto col corpo mettendo alto.
Brivido spallino alla mezz’ora con Mbakogu servito sul palo opposto da Lasicki, ma il tocco in anticipo è controllato da Meret.
Subito dopo, Arini indovina la traiettoria per servire Antenucci in area: aggancio e tiro con Belec che di piede devia in angolo.
Sul corner, pallone corto fuori dai 16 metri: Arini al volo sfiora la traversa.
Combinazione al limite tra Antenucci e Floccari: tocco del primo per la gran botta del secondo che finisce la sua corsa sotto l’incrocio dei pali.
Meret si fa trovare pronto sulla conclusione ravvicinata di Mbakogu prima dell’intervallo: coi piedi in uscita allontana palla.
Inizio ripresa col diagonale di Del Grosso che scivola sul fondo da buona posizione.
Azione seguente, diversi rimpalli in area oltre ad una ribattuta, creano le condizioni per far arrivare palla a Lasagna che insacca davanti all’area piccola.
Al quarto d’ora, Fedato impegna Meret con palla che sguscia tra un nugolo di gambe: il portiere allontana in tuffo poi proteste dei biancorossi per un intervento di Castagnetti su Bifulco.
Contropiede SPAL con Floccari che davanti all’area serve Ghiglione: conclusione deviata sopra la traversa da un difensore.
Mezz’ora con Antenucci che ruba palla a Poli e si invola verso il portiere: entrato in area serve Floccari, ma palla lunga poi recuperata e servita ancora al compagno di reparto che scivola facendo sfumare l’occasione.

In chiusura, Zigoni lanciato in campo aperto non sbaglia il poker davanti a Belec.

Finale tutti sotto la curva dei tifosi arrivati da Ferrara per il ringraziamento e l’applauso.