All’Istituto Alberghiero “Vergani”, è stata presentata la terza edizione della cena benefica pro LILT, ovvero Lega Italiana Lotta contro i Tumori che si terrà giovedì 21 febbraio nello stesso Istituto.

La direttrice didattica, dottoressa Roberta Monti, ha aperto la conferenza stampa presentando gli ospiti: Francesco Colombarini, patron SPAL, e Giampiero Gargini, vicepresidente di LILT – Sezione Provinciale di Ferrara.

Insieme a loro, Liborio Trotta, chef e docente del “Vergani” che cucinerà insieme ai ragazzi il menu della serata, ha approfondito temi e svolgimento dell’evento.

Per arricchire di contenuti e vivacità l’intero progetto benefico, Trotta ha elaborato un’idea sviluppata la scorsa settimana con SPAL.

I giocatori biancazzurri Emiliano Viviano e Mirko Valdifiori, tra gli ospiti della cena insieme alla dirigenza spallina, hanno partecipato ad una lezione didattica nella “Fabbrica dei Cuochi” (la speciale cucina della scuola), dove hanno ideato con gli studenti due piatti della tradizione regionale, toscana per Viviano e romagnola per Valdifiori, che saranno inseriti nel menu della serata.

I numeri dei partecipanti sono già incredibili: prima di pubblicizzarlo, l’evento risultava sold out con una lunghissima lista d’attesa, segno dell’importanza dello scopo benefico in favore di LILT e del prestigio che in poche edizioni sta rappresentando questo appuntamento.