SPAL-Bologna 2-3

Marcatori: 6′ Krastev (B), 10′ Spina (S), 31′ Visconti (B), 70′ Stanzani (B), 90′ rig. Gibilterra (S).

 

SPAL: Seri, Pessot, Farcas, Salvi, Uzela, Rizzo Pinna (dal 67′ Samotti), Ielo (dal 74′ Gibilterra), Nikolic (dal 46′ Minaj), Clement (dal 74′ Tunjov), Spina (dall’89’ Alessio), Martina. A disp.: Fallani, Milani, Valesani, Mazzoni, Biolcati, Sare, Maksymowicz.    All. Cottafava

Bologna: Fantoni, Lunghi, Busi, Mazza, Corbo (dal 76′ Khalioti), Cassandro, Visconti, Militari (dal 57′ Ruffo Luci), Rabbi, Stanzani ( dal 71′ Koutsoupias) , Krastev (dal 57′ Nivokazi). A disp.: Bizzini, Barnaba, Piccardi, Kastrati, Soldani, Farinelli, Uhunamure, Rosso.  All. Troise

Arbitro: Lorenzin di Castelfranco Veneto

Assistenti: Torresan (Bassano del Grappa), Vitali (Brescia)

Ammoniti: Clement (S), Krastev (B), Militari (B)

 

Nello scontro al vertice del girone A del campionato Primavera 2, la SPAL cede di misura contro il Bologna. I rossoblu si confermano così in testa alla classifica, portandosi a cinque lunghezze di vantaggio sui biancazzurri.

Il derby si apre con una punizione a giro di Corbo che termina sopra la traversa

Al 6′ il Bologna passa in vantaggio con un tocco sottomisura di Krastev sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Immediata la reazione della SPAL con Spina che soprende Fantoni con un preciso sinistro rasoterra.

Gli ospiti si riportano in vantaggio alla mezz’ora con Visconti che sfutta un’incertezza di Ielo e batte Seri con una conclusione mancina ad incrociare.

Spina al 35′ ci riprova dal limite dell’area, ma questa volta Fantoni blocca in due tempi.

Nella ripresa, al 65′, lo stesso Fantoni si oppone alla conclusione da fuori di Rizzo Pinna.

Il Bologna trova la terza rete al 70′. Stanzani riceve un cross dalla destra ed insacca di testa.

La SPAL ci prova in due occasioni dalla distanza con il neo entrato Tunjov, ma in entrambe le azioni la sfera termina alta.

I biancazzurri di mister Cottafava conquistano un calcio di rigore al 90′ dopo un atterramento in area di Minaj. Dal dischetto Gibilterra accorcia le distanze per il definitivo 2-3.