SPAL-Cittadella 2-0

SPAL: Seri, Coulange, Farcas, Salvi (dal 46′ Martina), Esposito, Pessot, Uzela, Nikolic, Chakir (dal 75′ Clement), Cuellar (dal 79′ Sare), Spina. All. Cottafava

Cittadella: Rosteghin, Cervasio, Zanella, Bozzato, Addolori, Maniero,Omoregie, Pizzinati, Mc Cutchen, Stefan (dal 62′ Costaldiola), Menon (dal 78′ Volpato). All. Beghetto

Arbitro: Cudini di Fermo

Marcatori: 51′ Chakir, 90’+3 Spina

Note: ammoniti Coulange (S), Addolori (C). Espulso al 56′ Omoregie (C) per doppia ammonizione.

La Primavera biancazzurra conquista il terzo successo su quattro partite e si conferma in testa al girone A del campionato Primavera 2.

Al centro “G.B. Fabbri”, contro il Cittadella, i ragazzi di mister Cottafava si impongono con le reti nel secondo tempo di Chakir e Spina.

Dopo un primo tempo caratterizzato da poche emozioni, nella ripresa, la SPAL passa subito in vantaggio con Chakir che finalizza perfettamente un’azione corale: giocata di Nikolic per liberare Martina (subentrato a Salvi), cross sulla testa dell’attaccante che, posizionato dentro l’area piccola non sbaglia.

I biancazzurri continuano a spingere e cinque minuti più tardi si ritrovano in superiorità numerica per l’espulsione di Omoregie, allontanato dal campo per doppia ammonizione.

La SPAL conduce la partita sfiorando il raddoppio in diverse occasioni. Esposito (su punizione), Spina (diagonale sotto la traversa respinto da Rosteghin) e Chakir, non trovano la gioia della rete.

Per l’esterno offensivo è solo il preludio al gol. In pieno recupero, infatti, smarcato da Uzela, trafigge il portiere ospite con un pregevole sinistro sul secondo palo.