Questa mattina una delegazione della squadra, dello staff tecnico e della dirigenza hanno fatto visita alla Casa Circondariale di via Arginone per un incontro con i detenuti sul tema dell’importanza dello sport nella vita.

E’ stata anche l’occasione per inaugurare, per mano di Francesco Colombarini, i nuovissimi campi sportivi realizzati all’interno della struttura alla cui realizzazione ha contribuito la famiglia Spal.

La visita è poi proseguita con l’incontro con un centinaio di detenuti, nella sala allestita a teatro all’interno del carcere, con la visione di un filmato che ha raccontato il cammino dei biancazzurri nella passata stagione fino ad arrivare ad oggi. Poi, Alessandro Sovrani e Andrea Poltronieri, hanno presentato ad uno ad uno i giocatori sul palco, accolti da una calorosissima ovazione.

Successivamente, due rappresentanti dei detenuti hanno “interrogato” giocatori e staff sulla preparazione per affrontare questa difficile avventura in Serie B ed infine hanno omaggiato il Patron con un quadro interamente realizzato a mano. A titolo di ricambio, la società ha donato diverso materiale tecnico come palloni, sciarpe e magliette ufficiali Spal che saranno utilizzati per giocare sopra i loro nuovi campi sportivi.

 

Ecco la gallery dell’incontro: