SPAL-Bassano  2-1

 

SPAL: Branduani, Lazzari, Ceccaroni (18’ st Giani), Castagnetti, Gasparetto, Cottafava, Beghetto, De Vitis (16’ st Gentile), Cellini (37’ st Germinale), Bellemo (41’ st Capezzani), Finotto (21’ st Zigoni). A disp.: Contini, Ferri, Silvestri, Sorrentino. All.: Semplici

 

Bassano: Costa (1’ st Rossi), Toninelli (1’ st Bortot), Stevanin (1’ st Barison), Davì, Zanella (1’ st Bizzotto), Martinelli (1’ st Semenzato), Falzerano (41’ st Sciancalepore), Gargiulo (14’ st Cenetti), Pietribiasi (41’ st Toso), Candido (14’ st Fella), Iocolano. All.: Sottili

 

Arbitro: Candeo di Este (Zancanaro . Zanetti)

 

Marcatori: 5’ st aut. Cottafava, 10’ st rig. Cellini, 38’ st Cottafava

 

Note: spettatori 700 circa. Ammoniti: nessuno. Angoli: 5-5  Recupero: 0’ pt; 2′ st

 

SPAL vincente in rimonta nell”amichevole domenica contro il Bassano.

Mister Semplici schiera in campo una nuova formazione per provare diverse soluzioni tattiche, sia difensive, sia offensive con in campo dal primo minuto il neo acquisto De Vitis.

Prima del decimo, brivido biancazzurro per un disimpegno errato di Branduani che finisce sui piedi di Iocolano in pressing: il pallone rimpallato finisce a lato.

Dieci minuti più tardi, Candido su calcio di punizione dal limite sfiora il palo alla destra del portiere spallino.

Superata metà tempo, azione combinata dei biancazzurri con cross da sinistra dentro l’area di Bellemo per Finotto: alto il suo colpo di testa davanti allo specchio della porta.

Poco dopo la mezzora, scambio sullo stretto Finotto-Cellini: conclusione di controbalzo del primo che finisce alta di alcuni centimetri.

La ripresa si apre con l’errore in disimpegno di Cottafava che protegge palla in area piccola e serve Branduani all’indietro dopo un paio di finte: il portiere, preso in controtempo, non riesce ad intervenire con palla in fondo alla rete.

Alcuni minuti più tardi, contropiede Bassano da calcio d’angolo spallino: Candido davanti a Branduani non dà potenza alla conclusione.

Dopo un minuto, azione insistita di Lazzari sulla corsia: cross che arriva a Beghetto in corsa, ma al centro dell’area Castagnetti viene atterrato da Rossi.

Calcio di rigore che Cellini trasforma con precisione.

Prima del 20’, colpo di testa in tuffo di Cenetti appena entrato in campo: la sfera si alza sopra la traversa.

Non trascorre molto tempo dall’ingresso di Gentile che il centrocampista prova la conclusione da fuori area: Rossi tocca in calcio d’angolo.

A metà tempo, doppia opportunità per i vicentini: prima Semenzato non va lontano dalla porta di Branduani con una conclusione da fuori, mentre a seguire Pietribiasi si trova in ottima posizione ma calcia debole davanti al portiere.

Prima della mezzora, punizione di Castgnetti per il tuffo di testa di Zigoni: portiere e un difensore salvano sulla linea.

Oltre il trentesimo, traversone dalla sinistra di Beghetto: al centro Zigoni in allungo tocca alto sopra la traversa.

A dieci dal termine, punizione sul secondo palo di Castagnetti: perfetto inserimento di Cottafava alle spalle della difesa e di testa manda avanti i biancazzurri