SPAL-Atalanta  2-3

Marcarori: 6’ pt Di Francesco, 26’ pt Petagna, 33’ pt Gosens, 25’ e 30’ st Muriel

SPAL: Berisha, Igor (dal 33′ st Floccari), Cionek, Missiroli, Valoti (19’ st Murgia), Kurtic, Vicari, Felipe, Di Francesco, Petagna, D’Alessandro (26’ st Tomovic). A disp.: Thiam, Letica, Valdifiori, Moncini, Strefezza, Dickmann, Paloschi, Cannistrà, Jankovic. All.: Semplici

Atalanta: Gollini, Masiello (9’ st Muriel), Palomino, Gosens, Gomez, Freuler (9’ st Malinovskyi), De Roon, Djimsiti, Hateboer, Pasalic, Zapata (35’ st Toloi). A disp.: Rossi, Ndiaye, Skrtel, Ibanez, Barrow. All.: Gasperini

Arbitro: Manganiello di Pinerolo

Assistente: Rocca di Catanzaro e Muto di Torre Annunziata

Quarto uomo: Baroni di Firenze

VAR/AVAR: Chiffi/Lo Cicero

Note: spettatori 11.706; ammoniti De Roon, Valoti, Cionek.

6’ pt: Valoti serve Petagna che subito mette in movimento Di Francesco scattato in posizione regolare: piatto di destro a superare Gollini.

24’ pt: Gomez entra dentro l’area biancazzurra con scambio al limite di Freuler: conclusione respinta da Berisha col corpo.

26’ pt: Igor sulla sinistra ubriaca di finte il difensore diretto e crossa sul secondo palo dove Petagna arriva in corsa toccando in fondo alla rete.

29’ pt: girata di Zapata bloccata centrale da Berisha.

33’ pt: traversone da destra di Hateboer per l’incornata vincente di Gosens.

36’ pt: tiro di Valoti con Gollini a bloccare in tuffo.

37’ pt: colpo di testa di Zapata davanti all’area piccola: Berisha in presa aerea fa sua la sfera.

39’ st: corner di Gomez per Zapata: stacco di testa davanti all’area piccola con palla sulla traversa.

42’ pt: Hateboer mette palla all’indietro per Freuler: conclusione secca respinta in angolo da Berisha.

13’ st: Igor arriva ai 20 metri e scaglia una conclusione di sinistro verso l’incrocio: palla fuori.

26’ st: Muriel da 25 metri indovina il corridoio vincente per mettere palla nell’angolino basso alla destra di Berisha.

30’ st: Berisha esce su Pasalic ma sul proseguo dell’azione pallone centrale che finisce sui piedi di Muriel che indovina lo stesso angolo del pareggio.

42’ st: contropiede di Muriel stoppato dall’uscita di Berisha.