Il quotidiano nazionale La Repubblica ha pubblicato lunedì 30 settembre l’inserto “Affari e Finanza” speciale al cui interno sono state dedicate quattro pagine alla lista delle 300 aziende italiane più competitive in base alla crescita media annuale registrata nel triennio 2015-2018 stilata dall’Istituto tedesco di qualità e finanza (Itqf).

Il progetto, in collaborazione con La Repubblica-Affari, è stato denominato “Campioni della crescita 2020”: una fotografia della parte sana dell’Italia caratterizzata da aziende che sono riuscite a distinguersi positivamente nonostante un quadro macroeconomico difficile, imprese private (alcune quotate in borsa) per lo più di piccole e medie dimensioni.

I 300 “Campioni della crescita 2020” sono stati selezionati da una lista iniziale di oltre 10.000 imprese virtuose italiane, concentrate tra Lombardia (27,3%), Veneto (13,3%) ed Emilia-Romagna (12,6%), che nel triennio 2015-2018 hanno creato oltre 11.000 posti di lavoro.

In questa lista di 300 aziende virtuose è stata inserita S.P.A.L. srl: un importante riconoscimento dall’ente tedesco che mette in evidenza a livello nazionale il lavoro svolto con passione, determinazione e sagacia dalla dirigenza biancazzurra nei tre fondamentali anni che hanno portato il Club fino alla Serie A.

La società ha avuto un risalto particolare all’interno dell’articolo attraverso un trafiletto finale ad hoc, in cui è stata evidenziata la crescita media annua del 22,4% e quasi quadruplicando i dipendenti che sono variati da 35 a 120 in tre anni.