Si è svolta nella mattinata di oggi, giovedì 24 novembre, la visita della SPAL alla casa di riposo “Betlem” in via G. Fabbri a Ferrara.

L’appuntamento rientrava nel progetto “Un Giorno per la nostra città”, creato dalla piattaforma per il sociale e la valorizzazione territoriale “B Italia”, con l’intento di realizzare una serie di eventi a favore della comunità di appartenenza.

La società biancazzurra ha aderito all’iniziativa recandosi al centro anziani ferrarese con una delegazione composta dal patron Francesco Colombarini e dai giocatori Luca Mora, Simone Pontisso, Pasquale Schiattarella e Mirko Spighi, accompagnati dal team manager Alessandro Andreini.

Guidato dal coordinatore del centro Idalgo Merighi e dal direttore Mons. Guerrino Maschera, il gruppo spallino ha visitato l’intera struttura, tra l’entusiasmo e la felicità di tutti i presenti.

Per l’occasione, la sala dedicata alle attività ludiche della casa di riposo è stata addobbata con sciarpe e palloncini biancazzurri. Dopo la festosa accoglienza ricevuta, i giocatori hanno potuto conversare a lungo con gli anziani del centro, condividendo con loro tante esperienze, e ricevendo anche alcune preziose testimonianze da parte di chi, tra gli anni ’50 e ’60, ha vissuto le gloriose stagioni della SPAL in serie A.

Di seguito la fotogallery dell’evento.