,

VIAREGGIO CUP: SPAL VITTORIOSA ALL’ESORDIO CONTRO L’AZ ALKMAAR

SPAL 2

Az Alkmaar 1

Rete: 7′ Tompte (S), 86′ Baas (Az), 88′ Petrovic (S).

 

SPAL: Seri, R. Barbosa, Scarparo (dal 60′ Di Pierri), Esposito, Russo (dall’89’ Lydkowski), Maranzino (dal 60′ Romero), Tompte (dal 72′ Barbosa Avelino), Martina (dal 60′ Parolin), Artioli, Boccafoglia, Clement (dal 72′ Petrovic). A disp.: Balboni, Palermo, Aguiari, De Angelis, Coulange, Ljubic, Cuomo, Cuellar, Vitale, Cantelli. All. Cottafava

Az Alkmaar: Schendelaar, Jacobs, De Haas, Oosting, Ogulcan (dal 52′ Biberoglu), Baas, Kurst (dal 65′ Koopmeiners), J. Duin (dall’80’ K. Duin), Berk (dal 65′ De Brujin), Helmer, Allouch. A disp.: Gorter, Lo Ning Hing, Taabouni, Ens. All. K. Stam

Arbitro: Kumara di Verona.

Assistenti: Betta (Bolzano), Citterio (Verona).

Ammoniti: Scarparo, Seri, Boccafoglia (S), Koopmeiners, Baas (Az). Espulso all’89’ K. Duin (Az).

Esordio vincente per la Primavera biancazzurra nella 70° edizione della Viareggio Cup.

Allo stadio “Paolo Mazza” di Ferrara, la formazione di mister Cottafava supera 2-1 gli olandesi dell’Az Alkmaar con una rete di Petrovic nel finale.

Alla prima occasione i biancazzurri passano in vantaggio; Tompte riceve palla al limite dell’area e scavalca Schedelaar con una perfetta palla morbida.

E’ lo stesso Tompte a sfiorare il raddoppio dieci minuti più tardi. Servito in verticale da Artioli sulla sinistra, l’attaccante spallino si coordina per la conclusione ma non inquadra lo specchio.

La formazione olandese prova a rendersi pericolosa al 40′ con una punizione dal limite di Duin, respinta dall’attenta barriera biancazzurra.

Nel finale di primo tempo, Duin trova lo spazio per un tentativo da fuori, ma il suo destro è impreciso.

Ad inizio ripresa, Tompte, a tu per tu con il portiere, manca di pochissimo il bersaglio con un tentativo rasoterra.

Nuova occasione per la SPAL al 57′; grande discesa sulla fascia sinistra di Martina che mette al centro una palla perfetta per Tompte che però colpisce male di testa: palla a lato.

L’Az Alkmaar ci prova al 77′ con un rasoterra di Helmer, bloccato da Seri. Poco dopo, il biancazzurro Parolin si libera per una conclusione da limite da posizione centrale, terminata sul fondo.

All’85’ l’arbitro assegna un calcio di rigore alla formazione olandese dopo un fallo di Di Pierri ai danni di Biberoglu. Sul dischetto si presenta Baas che spiazza il portiere spallino Seri.

Reazione d’orgoglio dei ragazzi di mister Cottafava che trovano la rete del 2-1. Azione sulla sinistra di Parolin e palla al centro per Petrovic che batte Schendelaar con una perfetta conclusione a giro.

Nel finale l’Az Alkmaar rimane in dieci dopo l’espulsione diretta di K. Duin, punito per un fallo su Lydkowski.

Dopo cinque minuti di recupero, la SPAL può festeggiare i primi tre punti del torneo.

Giovedì 15 marzo i biancazurri saranno impegnati nella seconda gara del girone contro la Lucchese, alle ore 17:00, allo Stadio “Pianigiani” di Tavarnelle Val di Pesa (FI).