IMG_6642Da Trento per sostenere la società biancazzurra.

Lorenzo Ghierardelli, originario di Ferrara dove risiedono ancora i genitori, ha deciso 22 anni fa di trasferirsi a Trento dove ha aperto un bar a Levico Terme.

Nelle scorse settimane, all’uscita della campagna abbonamenti a metà luglio e dei pacchetti sostenitori di Ascom, Confagricoltura e Confartigianato, ha deciso di dare il proprio contributo per la società, sottoscrivendo il pacchetto Silver.

“La mia passione – spiega Ghirardelli – è stata nutrita da bambino, quando mi recavo spesso allo Stadio per seguire le gare dei biancazzurri. Nella scorsa stagione, quando avevo la possibilità seguivo la SPAL in trasferta. Ma grazie allo streaming non ho perso alcuna gara. Addirittura, ho addobbato il bar con bandiere e lanternine col logo SPAL per contraddistinguere meglio la mia appartenenza alla tifoseria”.

Sostenere il club da tanto lontano non è assolutamente dettato da un interesse di ritorno economico, ma piuttosto dal cuore che batte per i colori spallini.

“E’ un piccolo contributo. Ho percepito in questi anni la voglia di far bene della nuova proprietà. Non sono entrati per interessi personali, ma per cercare di inseguire obiettivi per tutta la città”.

E poi l’appello agli altri commercianti estensi.

“Se tutti dessero una mano, sicuramente sarebbe più facile costruire una solidità e soprattutto inseguire quanto tutti sperano”.