Come ormai da tradizione nelle partite casalinghe della SPAL in questa stagione, anche sabato 26 novembre in occasione del match di campionato SPAL-Latina, due vecchie glorie biancazzurre saranno allo stadio “Paolo Mazza” per seguire l’incontro e ricevere il saluto del pubblico di fede spallina.

Si tratta di Eliseo Croci e Lucio Fasolato, protagonisti in stagioni diverse di due storiche promozioni della SPAL dalla serie C alla serie B, entrambe ottenute sotto la guida di mister Mario Caciagli.

Mediano reinventato da Caciagli nel ruolo di terzino sinistro, Croci venne prelevato dal Tevere Roma nel 1969 dal presidentissimo Paolo Mazza. Dopo una sola stagione, si trasferì all’Empoli, per tornare a Ferrara nel campionato ’72-’73, anno della promozione in cadetteria ottenuta all’insegna del calcio spettacolo. Croci rimase poi in biancazzurro per altre due stagioni.

Alla SPAL dal ’74 al ’79, il centrocampista Fasolato collezionò 165 presenze e 7 gol, conquistando la vittoria del campionato di serie C nel ’77-’78.

Al termine del primo tempo della partita di sabato, i due ex giocatori scenderanno sul terreno di gioco e verranno omaggiati dal presidente Walter Mattioli con una maglietta celebrativa.