Il riammodernamento, lo sviluppo sinergico all’interno della città e del quartiere giardino, le nuove idee architetturali e la concezione moderna di vivere uno spettacolo che coinvolga tutti: atleti, tifosi e dirigenti.
Nell’aula IV della Facoltà di Architettura al Politecnico di Milano, il direttore generale biancazzurro Andrea Gazzoli ha analizzato nel dettaglio al IV Modulo del master in Gestione delle Infrastrutture Sportive com’è stata realizzata la scorsa estate e come sarà conclusa l’opera Stadio “Mazza” dopo i lavori dell’estate in corso.
Un approfondimento costruttivo di quali siano i progetti della società SPAL verso un campionato tanto importante come la Serie A, ma anche quanto il club biancazzurro sia riuscito ad includere in tali progetti l’intera Ferrara, che attraverso programmi studiati e analizzati, cresce in modo esponenziale.
La platea, attenta e coinvolta, ha seguito le indicazioni lanciate dal dg Gazzoli, intervenendo con domande mirate nel finale di conferenza: il direttore biancazzurro ha invitato i partecipanti al master a visionare il cantiere come ad essere presenti alla prima gara casalinga a conclusione dei lavori.