UDINESE-SPAL  0-1

 

UDINESE: Scuffet, Piris, Danilo, Badu, Zapata, Fernandes, Domizzi, Guilherme, Edenilson, Pasquale, Aguirre. A disp.: Kevala, Battocchio, Sissoko, Evangelista, Perica. All.: Colantuono

 

SPAL: Contini, Lazzari (34′ st Mora), Ceccaroni (21′ st Giani), Castagnetti, Silvestri, Cottafava, Beghetto, Gentile (29′ st Capezzani), Zigoni (21′ st Cellini), Bellemo (21′ st Di Quinzio), Finotto (21′ st Ferri). A disp.: Branduani, Germinale, Pierfederici, Posocco. All.: Semplici

 

Arbitro: Zanonato di Treviso (Lipizer – Bassutti)

 

Marcatori: 5′ st Castagnetti

 

Note: spettatori 11 mila circa. Angoli: 5-6

 

Colpo SPAL al Friuli: la rete di CASTAGNETTI consente ai biancazzurri di battere la formazione di Colantuono.

SPAL sicuramente positiva nonostante il risultato: gioco e idee, senza dimenticare il carattere.

Nella formazione iniziale, mister Semplici inserisce molto giocatori non impiegati nella gara di domenica sera contro il Rende.

Rientra dopo l’influenza il centrale Cottafava, mentre sulla corsia sinistra va Beghetto con la coppia Zigoni-Finotto in avanti.

Prima occasione per i friulani con la punizione velenosa di Guilherme: il portiere spallino in due tempi con la complicità dei compagni allontana la sfera.

Al quarto d’ora, colpo di testa sotto misura di Aguirre: ancora Contini respinge l’incornata.

Sul capovolgimento di fronte, velocità di Lazzari sulla corsia e traversone basso dove Zigoni non arriva alla deviazione vincente in area piccola.

Prima della mezz’ora, Fernandes prova da fuori il sinistro a giro: nuovamente Contini si distende e mette in corner.

Superato il trentesimo, punizione di Castagnetti deviata all’ultimo da un uomo in barriera a Scuffet battuto.

A cinque dall’intervallo, cross arretrato di Zapata sul quale arriva Fernandes: il suo piatto con deviazione di Contini si stampa sul palo.

Ad inizio ripresa, corner di Bellemo al centro dove nessuno interviene: pallone a Castagnetti che da fuori area con una secca rasoiata batte Scuffet per il vantaggio biancazzurro.

Dopo alcuni minuti di pressione dei padroni di casa, Beghetto prova il sinistro da fuori: Scuffet si rifugia in calcio d’angolo.

Superato metà tempo, Fernandes prova a giro: nessun problema per Contini che blocca a terra.

Il portiere biancazzurro interviene in altre due occasioni a bloccare altrettanti tentativi dell’Udinese verso la propria porta.

Nel finale, Aguirre conclude in diagonale da buona posizione, ma di nuovo Contini intuisce e la difesa pulisce l’area.

Ennesimo miracolo di Contini sul tocco ravvicinato di Zapata a salvare il risultato.