Il giovane tifoso spallino Mattia, colpito sabato durante la gara SPAL-Salernitana da un malore poi rivelatosi un ictus e quindi immediatamente operato all’Ospedale di Cona, sono in miglioramento anche se stazionarie.

La società, in contatto con l’equipe medica del Professor Anania, ha ricevuto tali notizie nelle scorse ore.

In particolare, il presidente Walter Mattioli sta attendendo il via libera per fargli visita, via libera che sarà dato solamente quando i medici lo riterranno idoneo a tali attività.

Nel frattempo, i tifosi hanno inviato diversi messaggi di vicinanza a Mattia, come il gruppo “Otto Settembre – Curva Ovest Ferrara” che ha appeso fuori dall’Ospedale di Cona in corrispondenza della stanza in cui si trova il ragazzo uno striscione d’incoraggiamento. Tifosi che lo attendono nuovamente a sostenere i colori biancazzurri al “Mazza”.

Anche i sostenitori del Carpi, appresa la notizia, hanno fatto altrettanto nel corso della gara di lunedì sera contro il Pisa allo Stadio di Modena: una grande dimostrazione di solidarietà.

Inoltre, a metà pomeriggio, il social network Twitter ha registrato un altro importante messaggio proveniente dal numero uno di Lega B, il presidente Andrea Abodi: “Forza Mattia, siamo con te!”.

La società continua a monitorare la situazione attendendo nuovi positivi riscontri.