Una delegazione di giocatori e dirigenti biancazzurri ha fatto visita nella mattinata di oggi, lunedì 10 ottobre, alla “Città del Ragazzo – Opera Don Calabria”, appuntamento ormai tradizionale per la società spallina, che quest’anno rientra nel progetto “Un Giorno per la nostra Città”, organizzato dalla piattaforma per il sociale e la valorizzazione territoriale “B Italia”.

1-bis

Il Centro, situato alle porte di Ferrara, opera nell’area educativa, formativa e professionale, con l’obiettivo di favorire la crescita dei giovani attraverso il lavoro, oltre a dedicare ampio spazio ad attività sociali rivolte a persone con disabilità.

Dopo l’illustrazione ai presenti di tutte le attività del Centro da parte del direttore dell’istituto Giuseppe Sarti, i giocatori, accompagnati dal patron Simone Colombarini e dal team manager Alessandro Andreini, hanno svolto un tour completo di tutti i laboratori della struttura, sotto la guida del volontario Nino D’Ambola, ex docente della Città del Ragazzo e grande tifoso spallino.

La visita dei giocatori biancazzurri è stata accolta con grande entusiasmo dagli studenti e dagli ospiti del centro, che hanno colto l’occasione per scambiare alcune battute e scattare foto con i loro beniamini.

Per tutta la delegazione spallina, l’incontro ha rappresentato senza dubbio un’esperienza importante per i valori umani trasmessi.