Cina U-19 – SPAL 0-2

Reti: 28′, 43′ Spina

Cina U-19: Qui, Huang, Y. Chen (1′ st. H. Xu), Sun, G. Chen, Liu, Abudurousuli, H. Luo Hanbowen (14′ st. Fan), A. Chen, Liao, Cai. A disp.: Yan Bingliang, Yang, L. Xu, S. Luo. All.: Jankovic.

SPAL: Seri, Farcas, Cannistrà, Cuellar (26′ st. Ielo), Nikolic, Spina, Martina, Pessot, Rizzo Pinna (21′ st. Aziz), Minaj (21′ st. Babbi), Alessio (26′ st. Gibilterra). A disp.: Fallani, Campi, Salvi, Milani, Valesani, Samotti, Mazzoni, Chakir, Tunjov, Zamuner, Biolcati. All.: Cottafava.

Arbitro: Nicolini di Brescia.

Nella terza gara del girone 10 della Viareggio Cup, la Primavera SPAL batte la Cina U-19 ma il successo non basta ai ragazzi di mister Cottafava per accedere agli ottavi di finale della competizione.

I biancazzurri chiudono il girone al secondo posto a quota 6, ma vengono eliminati per la peggiore differenza reti rispetto a due delle tre seconde qualificate dei gironi del Gruppo B (Berekum Chelsea e Dukla Praga) e per minor numero di reti segnate rispetto all’Fk Rfs (terza qualificata tra le seconde del Gruppo B).

La cronaca del match:

La SPAL passa in vantaggio alla mezz’ora con Spina che insacca con una conclusione angolata al termine di un’azione personale.

Lo stesso Spina raddoppia attorno allo scadere del primo tempo con un preciso piatto destro che non lascia scampo all’estremo difensore cinese.

Nel finale i biancazzurri sfiorano la terza rete in due occasioni. Prima Pessot si vede respingere un colpo di testa sulla linea di porta, poi Gibilterra colpisce la traversa con una conclusione di potenza.